Archivi tag: Impero Ottomano

LE OPERAZIONI BELLICHE NEL 1915

All’inizio del 1915 divenne chiaro alle due alleanze che la guerra sarebbe stata tutt’altro che breve.

Gli inglesi discutevano sul da farsi in particolare Lloyd George e Winston Churchill aspiravano ad una nuova mossa militare definitiva contro gli imperi centrali per rassicurare militari e civili.

Si decise per un assalto navale ai Dardanelli così da poter aprire una via di rifornimento per la Russia tagliando in due l’Impero Ottomano. Così facendo secondo i piani inglesi gli ottomani si sarebbero ritirati dal conflitto e l’Impero Russo rinforzato dai rifornimenti alleati avrebbe potuto dare una decisiva spallata agli imperi centrali. Inoltre un colpo decisivo agli imperi centrali avrebbe portato altri stati al fianco della Triplice Intesa. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

L’ETA’ GIOLITTIANA (1901 – 1914)

Giovanni Giolitti ebbe un mandato come presidente del consiglio italiano durante il regno di Umberto I e quattro mandati durante il regno di Vittorio Emanuele III. Dopo il governo Zanardelli nel 1903 Giolitti assunse la guida del governo italiano durante il regno di Vittorio Emanule III. Giolitti era di orientamento politico liberale. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Storia Contemporanea, Storia Militare

IL TRATTATO DI VERSAILLES DEL 1919: SPERANZE E REALTA’ DEL DOPOGUERRA

Ai rappresentanti dei quattro paesi vincitori della Prima Guerra Mondiale spettava un difficile compito quello di riorganizzare il continente europeo dopo circa cinque anni di guerra. L’instabilità dei vincitori e dei vinti europei era notevole sia internamente che esternamente. I quattro rappresentati dei paesi vincitori erano il primo ministro italiano Vittorio Emanuele Orlando il primo ministro britannico Lloyd George il primo ministro francese Clemenceu ed il presidente americano Woodrow Wilson. Quattro imperi erano crollati conseguentemente alla Prima Guerra Mondiale l’Impero Austro-Ungarico l’impero Tedesco l’Impero Ottomano e l’Impero Russo. Ai vinti venne impedito di accedere alle trattative di pace. La Francia voleva l’annientamento del nemico tedesco ed ottenne seppure fosse contraria a tale politica l’appoggio della Gran Bretagna. Agli inglesi necessitava il consenso francese per l’approvazione delle proprie colonie. L’Italia relegata ad un ruolo di secondo piano benché protestasse non le furono garantite tutte le promesse territoriali. Dopo molti mesi di trattative furono stesi alcuni trattati di pace di cui quello del giugno 1919 di Versailles risultò essere il più importante. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Storia Contemporanea

L’EUROPA TRA OTTOCENTO E NOVECENTO E CAUSE DELLA GRANDE GUERRA CONSIDERAZIONI STORICHE OGGETTIVE

L’Europa di fine ottocento e d’inizio novecento presentava un quadro contradditorio. Lo sviluppo economico e la crescente produzione industriale alimentavano il senso di benessere avvertito dall’alta borghesia mentre aumentavano le tensioni sociali conseguenti all’industrializzazione esistenti all’interno delle nazioni. Il frenetico riarmo generale delle grandi potenze europee trovava contraddizione nelle rinnovate spinte pacifiste.Queste due posizioni sociali e politiche contribuirono a costruire due immagini contrapposte in Europa. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Storia Contemporanea, Storia Militare