18 GENNAIO 1871: INCORONAZIONE GUGLIELMO I

Il Re di Prussia e dal 1871 Imperatore di Germania Guglielmo I

Guglielmo Federico Ludovico, nacque a Berlino in Germania il 22 marzo del 1797, suo padre era il Re di Prussia Federico Guglielmo I e sua madre era Luisa di Maclemburgo-Strelitz.

Secondogenito della famiglia reale prussiana, fu estraniato dalla politica dello stato, in quanto il trono era già designato per il primogenito che prenderà poi il nome di Federico Guglielmo IV perciò iniziò la carriera militare e nel 1814 si distinse come ottimo soldato contro Napoleone, nelle battaglie di Ligny e di Waterloo.

226px-Augusta_von_Preussen

La sposa di Guglielmo I di Germania la Principessa Augusta di Sassonia Weimar

In seguito alla disabilità del fratello Re che durerà per il resto della sua vita, Guglielmo divenne il Principe reggente, non avendo avuto Federico Guglielmo IV, eredi, fino al 2 gennaio del 1861, quando con la sopraggiunta morte del fratello, permise l’incoronazione di Guglielmo a Re di Prussia con il nome di Guglielmo I.

Durante il suo regno, avvennero fatti molto importanti, sia politici e territoriali, non solo per la Prussia e dopo per la Germania ma anche per l’Europa, in quanto l’elezione di Otto von Bismarck a primo ministro del regno, portò ad una serie di guerre, perpetrate da quest’ultimo, contro l’Austria, la Danimarca, la Francia, per l’indipendenza, il rafforzamento dello stato prussiano ed il consolidamento di potenza nell’Europa di fine Ottocento, della Germania.

ReichshoffenMorot1870

La Guerra Franco-Prussiana

Ci fu una lunga discussione sul carattere federale da dare al nuovo Impero e sul titolo da attribuire al nuovo Imperatore in quanto quest’ultimo voleva attribuirsi il nome di Imperatore di Germania ma se fosse stato messo così, si sarebbe creato una situazione, analoga a quella accaduta secoli prima con Carlo V e gli altri  monarchi tedeschi ancora regnanti sui loro stati come Guglielmo sulla Prussia non avrebbero mai accettato, per questo motivo.

images-1

Incoronazione ad Imperatore della Confederazione Germanica di Guglielmo I di Prussia

L’elezione ad Imperatore della confederazione germanica non riuscì a calmare il  malcontento che dilagava tra la popolazione e ci furono due tentativi di assassinare il sovrano tedesco, non andati a segno, dando un’occasione per la divulgazione di leggi anti socialiste con la chiusura di alcuni giornali sempre socialisti.

Il socialismo comunque, fece pressione e  queste leggi a partire dal 1 ottobre 1890 furono abolite.

Durante il suo regno, il colonialismo tedesco, fu portato avanti con grande interessamento, colonizzando diversi territori, come il Togo, il Camerun, la Tanzania e Namibia in Africa mentre nell’ Oceano Pacifico, Papa Nuova Guinea, le Bismarck, le Salomone, Nauru e le Marshall.

Franz_von_Lenbach_-_Portrait_of_Otto_Eduard_Leopold_von_Bismarck_-_Walters_371007_-_View_B

Guglielmo I fu detto Il Grande per la politica attuata durante il suo regno di unificazione federale della Germania sotto la guida dello stato più forte la Prussia, grazie anche al suo primo ministro Otto von Bismarck, la Prussia usciva dalla situazione di stato sottomesso dalla direzione dell’Impero Asburgico e oltre a ciò riusciva nell’ intento di costruire le basi per la creazione di uno stato forte ed unitario che poi diverrà la Germania.

Suo figlio Federico III, morirà di cancro alla laringe il 15 giugno del 1888, e fu incoronato come successore il figlio, Guglielmo II che porterà la Germania nella terribile atrocità della Prima Guerra Mondiale e all’ abolizione della monarchia tedesca.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Storia Contemporanea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...