LE OPERAZIONI BELLICHE NEL 1915

All’inizio del 1915 divenne chiaro alle due alleanze che la guerra sarebbe stata tutt’altro che breve.

Gli inglesi discutevano sul da farsi in particolare Lloyd George e Winston Churchill aspiravano ad una nuova mossa militare definitiva contro gli imperi centrali per rassicurare militari e civili.

Si decise per un assalto navale ai Dardanelli così da poter aprire una via di rifornimento per la Russia tagliando in due l’Impero Ottomano. Così facendo secondo i piani inglesi gli ottomani si sarebbero ritirati dal conflitto e l’Impero Russo rinforzato dai rifornimenti alleati avrebbe potuto dare una decisiva spallata agli imperi centrali. Inoltre un colpo decisivo agli imperi centrali avrebbe portato altri stati al fianco della Triplice Intesa. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

LA RIVOLUZIONE AGRARIA NEL XVIII SECOLO

Il XVIII secolo è un periodo caratterizzato da importanti innovazioni in molti campi tra quelli più importanti quello sociale, politico, culturale e militare. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Storia Moderna

LA RIVOLUZIONE FRANCESE 4° PARTE

L’esecuzione capitale del re francese Luigi XVI il 21 gennaio del 1793 portò a dei risentimenti opposti tra i sostenitori e gli oppositori di tale condanna. Molti la trovarono un atto eccessivo e questo provocò la rivolta della Vandea una regione della Francia del sud nella quale esisteva una prevalente idea monarchica. Il partito della gironda chiamati girondini dal nome della Gironda una regione della Francia venne messo da parte poiché aveva tentato di salvare il re francese Luigi XVI dalla condanna a morte e facendo prevalere i giacobini nome datogli dalla rue Jacob dove avvenivano le loro assemblee. Nacque un ristretto gruppo chiamato Comitato di Salute Pubblica. Ne fecero parte il tribuno Georges Jacques Danton e l’avvocato Maximilien Robespierre. La Rivolta della Vandea venne stroncata e la regione messa a ferro e fuoco. Anche le città di Tolone, Lione e Marsiglia tutte e tre ribelli alla rivoluzione vennero riconquistate brutalmente alla causa rivoluzionaria. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Storia Contemporanea, Storia Moderna

LA RIVOLUZIONE FRANCESE 3° PARTE

La presa del Palazzo delle Tuirelles aveva decretato la fine della monarchia perché di fatto il potere passò nelle mani della Comune che obbligò l’Assemblea Legislativa a proclamare la monarchia decaduta. Venne creata la Convenzione Nazionale che avrebbe avuto il compito di formulare una nuova costituzione. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Storia Contemporanea, Storia Moderna